Ricordo bene quei giorni

23 03 2009

di Paolo Carnevale

Ricordo bene quei giorni. Per me erano importanti; avevo appena terminato il mio corso di studi, e mi stavo avviando alla preparazione della tesi. Ero eccitato, voglioso, attento. poi arrivò quella domenica di luglio. Che veniva dopo un sabato sera di maggio, in cui altro tritolo aveva spazzato altre illusioni. E’ curioso, ma proprio qualche giorno prima mi era capitato di pensare ad un’altra figura importante: quella di un generale, ucciso a Palermo 10 anni prima. E mi proponevo di fare qualcosa, perchè le memoria non fuggisse via. Ora sono un insegnante. Mi piace pensare di aver detto a tanti studenti chi era Paolo Borsellino, e di aver aiutato tanti ragazzi a non arrendersi. E’ un altro modo di ricordare.

Advertisements

Azioni

Information

One response

23 03 2009
Valentina

Assolutamente vero. Sono questi “gli altri modi” per ricordare. Perchè la commemorazione non si esaurisca in una cerimonia di qualche ora o una corona di fiori. Ma il ricordo viva nei propositi del quotidiano. Ritrovarsi intorno a questo blog da’ conforto e calore. Insieme non siamo soli. Nè invisibili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: